Coronavirus: e se fosse un Truman Show globale?

Quello che sta succedendo in Italia per via dell’emergenza sanitaria del Coronavirus è un qualcosa di apocalittico, che sicuramente verrà citato nei libri di storia. 

Se la storia, però, fosse scritta dai vincitori (come sempre accade) allora anche i posteri potrebbero farsi un’idea sbagliata del fenomeno.

Si perché al momento -se ci ragioniamo bene – non esiste nessuna prova reale e fattuale che questo virus sia più pericoloso delle sindromi influenzali precedenti, questo perché ogni anno nel mondo muoiono fino a 300.000 persone con l’influenza e patologie pregresse (i famosi “vecchietti”) mentre solo in Italia la media è di 8.000 decessi l’anno (Fonte ISS). 

(altro…)

La teza guerra mondiale corre anche sulla rete.

Sapete in molti che dietro le quinte del MONDO c’è una guerra in atto in questo momento, un conflitto silenzioso e costante che vede un èlite e un’alleanza (di eserciti e nazioni) fronteggiarsi senza esclusione di colpi… in molti ambiti.Questa guerra è militare, di intelligence, sanitaria, politica, informatica ma soprattutto spirituale, vale a dire di coscienza (per chi può capire).Oggi ci soffermiamo sull’aspetto informatico di questo conflitto: il rilascio di migliaia di mail del virologo Anthony Fauci da parte di hacker sta facendo, infatti, crollare ancora di più il castello del C., dato che Fauci scrive dell’inutilità delle mascherine, dei morti in Italia causati, in realtà, da altre patologie e dell’eliminazione – ancora una volta – delle cure alternative (in particolare l’idrossiclorochina) al fine di favorire gli intrugli sperimentali di Big Pharma…che lo ha messo lì, alla Casa Bianca e non solo.I media mainstream non sanno come metterci una pezza, hanno ricevuto l’ordine che devono scaricare Fauci, cercano di minimizzare come sempre, e confidano nella solita distrazione e dimenticanza delle masse. Nel frattempo, l’èlite sta tentando il tutto e per tutto, ovvero un crash totale della rete informatica di internet… per distruggere l’intero sistema! Come lo sappiamo? Semplice, così come è stato organizzato l’event 201 nel 2019 dove si simulava una pandemia da coronavirus pochi mesi prima… che avvenisse (sic!) il 9 luglio il World Economic Forum ha confermato che non si riunirà ma organizzerà un’altra “esercitazione” chiamata Cyber Poligon 2021, dove si “simulerà” un attacco globale alla rete internet, cosa che farebbe – oggi – fermare tutto, dagli approvvigionamenti alimentari ai servizi ai trasporti. Questi DEMONI, in sostanza, vogliono il caos il prima possibile – e il più presto possibile! – ciò per arrivare al loro obiettivo, quel Great Reset che anticiperebbe il loro Nuovo Ordine Mondiale. “La crisi del COVID-19 sarebbe vista in questo senso come un piccolo disturbo in confronto a un grande attacco informatico“, ha dichiarato Klaus Schwab, uno dei fondatori del World Economic Forum.Nel frattempo, oggi, sono andati in crash molti siti di media internazionali come Bloomberg, BBC, New York Times, perfino Amazon.L’Alleanza – dal canto suo – sta sviluppando un progetto di tv e internet quantistico che oscurerà tutti i media che conosciamo.Non solo, li rivoluzionerà completamente.Come vedete, la terza guerra mondiale è in pieno svolgimento: purtroppo non siamo in molti a vederla, dato che la propaganda è fortissima. Una cosa è certa: seguire le loro narrative è PERICOLOSO da ogni punto di vista.

il significato esoterico della guerra tra Israele e Palestina

Potete crederci o meno (non è che mi interessi più di tanto, visti i tempi ormai… maturi) ma la guerra tra Israele e la Palestina è una guerra METAFISICA, alias la traduzione MILITARE del conflitto tra le forze “cristiche” e “anti-cristiche”. Insomma, è il SIMBOLO di questa guerra per eccellenza. Si dirà (la solita tiritera del politically correct) ma allora sei antisemita? NO, gli ebrei sono vittime anch’essi – e da sempre aggiungerei! – del sionismo rothschildiano collegato esotericamente a forze “anti-cristiche”. Non è un caso che il mondo sia dalla parte di Israele (dei sionisti, in realtà), così come non è un caso che la Palestina non sia riconosciuta come Stato e non abbia una capitale. Naturalmente, il pretesto per la guerra è l’uso di GUERRIGLIE PILOTATE, che servono da sempre per giustificare gli attacchi.Questi due territori, si sa, sono fortemente collegati a tutte le principali religioni del mondo, ed è qui che certe forze desiderano mettere il loro TRONO.Per chi conosce un po’ il lato esoterico delle cose, infatti, è chiaro che le religioni nascano tutte con pretesti “cristici” ma che vengano infiltrate da forze “anti-cristiche”, ciò per puntare sulla PAURA anziché l’AMORE, abbassando le vibrazioni delle masse.Tutto è stato concepito da certe forze per abbassare le vibrazioni…In passato, molti tra intellettuali, politici, artisti e via dicendo hanno dichiarato che, risolvendo questo conflitto atavico, avremmo avuto la “pace in terra”. Perchè lo hanno detto? Semplice, per questo motivo inconfessabile, al di là della fazione per la quale parteggiavano.Stiamo vivendo un periodo per certi versi avvilente ma anche AVVINCENTE della storia dell’umanità.Un tempo di SEPARAZIONE dove tutto, però, sta venendo straordinariamente a galla, soprattutto… è straordinariamente CHIARO.