Mese: Febbraio 2013

Società segrete: skull and bones

Parlare di societa’ segrete vuol dire riconoscere l’incontrovertibile fatto che gli uomini talvolta creano associazioni occulte con il solo scopo di piegare qualsiasi cosa al loro interesse.
Anche il mondo intero, in alcuni specifici casi.
Skull and Bones e’ unassociazione politica che nasce all’Universit di Yale, nella citta’ di New Haven, nel Connecticut.
Detta anche Capitolo 322, secondo molti sarebbe una costola staccatasi da una societa’ segreta tedesca dedita al culto del nazismo.

(altro…)

L’educazione sessuale è ancora un tabù

Che triste il mondo e soprattutto che triste paese che e’ l’Italia: il sesso – che e’ la cosa piu’ normale di questo mondo poiche’ da sempre, soprattutto, e’ fonte di benessere, di piacere oltre che di nuova vita – resta ancora di fatto un tabu’ sociale non solo per l’uomo della strada, come si suol dire, ma anche per le persone piu’ colte e questo in parecchie parti del mondo.
I genitori, infatti, tendono a non parlare coi figli del sesso e della sessualita’, e questo non fa che peggiorare la condotta sessuale degli uomini e delle donne del domani.

(altro…)

Società segrete: il consiglio delle relazioni estere

Ufficialmente, il Consiglio per le Relazioni Estere ( Council on foreign Affairs, CFR) e’ un ente che si dedica “all’approfondimento della conoscenza e della comprensione del mondo, fornendo idee e proposte per la politica estera statunitense.
A tal fine, esso promuove al suo interno dibattiti e tavole rotonde studiando ed esemplificando le piu’ importanti questioni di geopolitica tramite la rivista “Foreign Affairs”.

(altro…)

Sono stufo del mito dell’11 settembre

Non sono ne’ un complottista ne’ un cospirazionista: la stessa definizione in se’ ormai, visto quello che accade, e’ stupida e senza significato.
Pochi sanno ma la versione ufficiale dell’11 settembre e’ gia’ di per se’ una versione complottistica, nel senso che i primi complottisti sono proprio coloro che l’hanno ideata: in pratica “19 dirottatori diretti da Osama Bin Laden avrebbero preso possesso di 4 aerei, raggirato il NORAD – il sistema di difesa aerea americano – e colpito il 75% dei loro obiettivi. Le due torri che formavano il complesso del World Trade Center sarebbero cadute causa effetto “pancake” – effetto per cui i piani cascano l’uno sopra l’altro per via di un impatto molto forte – mentre l’aereo che ha colpito il pentagono si sarebbe vaporizzato cosi’ come l’aereo caduto nella zona di Shanksville.”

(altro…)