Mese: Dicembre 2017

Quanto è un problema la pornografia on line?

C’era una volta Playboy, un giornale nato in America nel ’53 che ha venduto centinaia di milioni di copie in tutto il mondo.
Esso e’ stato il simbolo della mascolinita’ per intere generazioni (visto il nudo femminile integrale presente in ogni numero) ma anche della femminilita’ in un certo senso, in quanto testimone – e simbolo – di numerose rivoluzioni sociali e sessuali.

(altro…)

La mela del peccato

Molti ormai sanno che la Bibbia di oggi e’ semplicemente un falso storico: la versione originale, infatti, non parla di un Dio ma dei cosiddetti Elohim – gli “dei” – probabilmente, anzi sicuramente, una razza aliena giunta sul Pianeta per spartirselo e dominarlo.
Giunti sulla Terra, questi Elohim sono intervenuti geneticamente sull’Adam – l’ominide presente gia’ sul Pianeta – trasmettendo successivamente il loro sapere a Re/sacerdoti per tenere a bada e nell’ignoranza questa nuova umanita’ per conto loro.

(altro…)

L’agenda mondialista del 2030

Nel 2015, l’elite mondiale ha creato una nuova agenda: quella del 2030.
Questa e’, piu’ o meno, la data in cui saranno gettate le basi concrete per il Nuovo Ordine Mondiale, alias lo stato fascista globale che hanno in mente.
L’Agenda 2030 e’ stata partorita in uno speciale vertice delle Nazioni Unite nel settembre del 2015: il programma consta di 17 obiettivi di “sviluppo sostenibile” e 169 obiettivi generali minoritari.

(altro…)

Gli eserciti privati nel mondo

Quando pensiamo alla guerra, pensiamo ancora a due eserciti che si combattono.
Oggi – e’ vero – pensiamo anche ai droni oltre che ai bombardamenti aerei, ma la nostra fantasia non va molto oltre.
Ebbene, esistono sul campo non solo eserciti pubblici – definiti regolari – ma anche privati, ingaggiati cioe’ dagli stessi governi per numerosi motivi, di cui i media mainstream non osano mai parlare.

(altro…)

Il futuro del sesso inizia dal Giappone?

Secondo il governo giapponese, i giovani nipponici sono affetti da una “sindrome celibataria”, nel senso che sono tutti single e vogliono rimanere tali.
Uno studio della National Institute of Population and Social Security Research (in pratica il nostro ISTAT) ha constatato che il 59% delle donne non sono sposate, contro il 68,9 degli uomini. Moltissimi tra questi – il 30% degli uomini e il 26% delle donne – non solo non sono impegnati ma non cercano legami di alcun genere, e tra di loro alcuni sono e restano vergini.

(altro…)

Chi è oggi realmente social?

Ci alziamo la mattina e una delle prime cose che facciamo e’ accendere il cellulare.
Mentre facciamo colazione, da soli o con la nostra famiglia, controlliamo se qualcuno ci ha scritto via Whatsapp: c’e’ l’amico di turno che ci ricorda della cena per la quale dobbiamo ancora accampare la scusa giusta, i parenti, e magari qualche conoscente.
Promettiamo a noi stessi di rispondere loro nel corso della mattina, appena avremo un attimo di solitudine e tranquillita’.

(altro…)