Categoria: Attualità

Coronavirus: e se fosse un Truman Show globale?

Quello che sta succedendo in Italia per via dell’emergenza sanitaria del Coronavirus è un qualcosa di apocalittico, che sicuramente verrà citato nei libri di storia. 

Se la storia, però, fosse scritta dai vincitori (come sempre accade) allora anche i posteri potrebbero farsi un’idea sbagliata del fenomeno.

Si perché al momento -se ci ragioniamo bene – non esiste nessuna prova reale e fattuale che questo virus sia più pericoloso delle sindromi influenzali precedenti, questo perché ogni anno nel mondo muoiono fino a 300.000 persone con l’influenza e patologie pregresse (i famosi “vecchietti”) mentre solo in Italia la media è di 8.000 decessi l’anno (Fonte ISS). 

(altro…)

Distruggono la sanità pubblica e fanno avanzare quella privata

Nel nostro paese, sono ormai milioni i cittadini che non possono più curarsi, dato che non hanno i soldi per farlo. Se ci riflettiamo un attimo, questo è del tutto incostituzionale, visto che l’art 32 della nostra sottesa Carta dichiara espressamente che “La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell’individuo e interesse della collettività, e garantisce cure gratuite agli indigenti”.

(altro…)

La soggettivazione come via per la serenità

Ciascun individuo chiede ogni giorno, consapevole o meno, il riconoscimento della legittimità di essere umano e del desiderio di amare ed essere amato.  

Anche se molti di noi sono dotati di una scarsa autostima (tanto da accettare che gli altri ci facciano del male nella stessa misura in cui ce lo facciamo noi e mai oltre) e anche se non abbiamo ancora amore dentro di noi tanto da innescare intorno a noi circoli virtuosi, gli obiettivi di fondo rimangono sempre e solo questi.   (altro…)

Chi odia on line è uno sfigato

L’importanza crescente della rete e delle relazioni on line nelle nostre vite produce – come sappiamo – la possibilità di comunicare con tutti e in qualsiasi momento, ma presenta al tempo stesso, come rovescio della medaglia, un’epidemia di solitudine di massa e di odio on line, quest’ultimo crescente di pari passo all’isolamento e alla rabbia in cui ciascuno di noi, consapevole o meno, decide di chiudersi.

I social network, se sfruttati in modo giusto anzi con l’energia giusta, sono uno strumento formidabile di condivisione e conoscenza; tuttavia alcuni rovinano la propria e altrui esistenza, e questo non è più tollerabile, proprio perché si fa del male agli altri oltre che a se stessi. (altro…)

Amore e matrimonio

Lo scrittore Bertrand Russell è sempre stato molto chiaro sul matrimonio: secondo lui, in nove casi su dieci, si tratta di un progetto fallimentare, dato che, anche nel migliore dei casi ovvero quando c’è sentimento e vita intima (e non quando ci si sposa come tappa doverosa per fare figli), non è detto che i sentimenti durino per sempre, in quanto nella vita… tutto cambia. Secondo Russell, un buon matrimonio si ha solo se ci sono delle affinità psicologiche e basiche comuni, che vengono coltivate dalla coppia e tenute in equilibrio nel lungo termine

(altro…)

Femminicidio? Colpa di una società ancora primitiva

Se la societa’ e’ violenta con chi e’ piu’ debole, se e’ aggressiva tanto da arrivare ad esplodere perfino per un banale parcheggio, non e’ solo colpa del “sistema” in cui siamo inseriti – e dove veniamo continuamente pasciuti – ma anche della nostra scarsa coscienza civica e del nostro lasciarci andare alla corrente: il sistema, in fondo, siamo sempre e solo noi.

(altro…)

L’amore al tempo delle app

Sappiamo tutti oggi cosa sia un’app, una chat e via discorrendo: sono cose, ormai, divenute familiari a chi naviga sul web, e chi leggera’ questo articolo avra’ di sicuro un minimo di dimestichezza e conoscenza per questa tipologia di strumenti.
Oggi attraverso un app si puo’ ascoltare musica, informarsi, guardare le previsioni meteo, perfino ordinare il cibo al ristorante piu’ vicino, e – ovviamente – conoscere persone nuove.
L’apparente potere che questi strumenti danno e’ insuperabile: tutto diviene a portata di click, eppure ordinare delle persone… e’ cosa ben diversa dall’elenco di funzioni in precedenza citate.

(altro…)

Ecco chi produce davvero fake news

Dicesi fake news – o falsa notizia – un’informazione o un fatto palesemente falso o verosimilmente falso.
Pochi sanno ma le fake news non sono una novita’, anzi sono vecchie quanto il mondo: mettere in giro voci false, del resto, e’ sempre stata un’arma politica, economica, perfino nella vita sociale di tutti i giorni si riscontrano piccole e grandi fake news raccontate da tutti noi.
Ebbene, nell’epoca della sovra-informazione in cui viviamo oggi, con tantissimi canali televisivi, radiofonici, giornali e – ultimo arrivato – il web, e’ semplicemente scontato incappare in una quantita’ maggiore di queste notizie.
Le fake news, insomma, ci sono sempre state e sempre ci saranno. (altro…)