Categoria: Attualità

Chi è oggi realmente social?

Ci alziamo la mattina e una delle prime cose che facciamo e’ accendere il cellulare.
Mentre facciamo colazione, da soli o con la nostra famiglia, controlliamo se qualcuno ci ha scritto via Whatsapp: c’e’ l’amico di turno che ci ricorda della cena per la quale dobbiamo ancora accampare la scusa giusta, i parenti, e magari qualche conoscente.
Promettiamo a noi stessi di rispondere loro nel corso della mattina, appena avremo un attimo di solitudine e tranquillita’.

(altro…)

La prostituzione non va regolamentata: va abolita.

Prima di scrivere questo articolo, ci ho riflettuto un bel po’.
So che la mia non e’ una posizione comune, tant’e’ vero che fino a poco tempo fa la pensavo esattamente come la stragrande maggioranza degli italiani, ovvero che la prostituzione andasse regolamentata per motivi igienici, sanitari, fiscali e via discorrendo.
Tutto finche’ non ho cominciato a informarmi su quei paesi che hanno gia’ disciplinato questo fenomeno, e li’ – lo ammetto – ho cambiato radicalmente opinione.

(altro…)

I pericoli di Facebook

Faccio una premessa: chi vi scrive fa un largo uso dei social network (Facebook, Twitter e simili) dunque la mia, seppur circospetta, positivita’ si lega al fatto che trattasi di distributori di notizie e pensieri “dal basso”, che assemblano cioe’ una nuova coscienza – e quindi una nuova consapevolezza – che si registra su molti siti internet di informazione, i quali sono decisamente piu’ “avanti” della tivu’ tradizionale asservita ai poteri forti.

(altro…)

L’ipersessualità nella società contemporanea

I sessuologi oggi non considerano piu’ un disturbo la vecchia ninfomania per le donne e la satiriasi per l’uomo: piuttosto si parla sempre piu’ di ipersessualita’, vale a dire un disturbo compulsivo che porta a una fortissima dipendenza dal sesso, caratterizzato da masturbazione compulsiva, esibizionismo, (o per converso insicurezza fisica) voyerismo, difficolta’ relazionali e senso di oppressione.
In alcuni casi piu’ gravi l’ipersessualita’ porta alla totale perdita di controllo di tutti gli aspetti della propria vita (familiare, professionale, amicale e in primis sentimentale) e puo’ provocare disturbi quali ansia e/o bipolarismo (a volte e’ vero anche il contrario, ovvero sono questi disturbi che sopraggiungono per primi).

(altro…)

Le quattro cause di tutte le malattie

Le persone si ammalano per due ragioni: o prendono qualcosa come un virus o un batterio, oppure sviluppano una malattia e/o un disturbo.
Perche’ – ci si chiede – quando c’ e’ un virus o un batterio in circolo alcune persone lo prendono e altre no? Cio’ capita sia nelle banali influenze che nelle malattie piu’ gravi.
L’organismo, in certi casi, riesce a difendersi molto bene, mentre in altri soccombe e si fa subito contagiare.

(altro…)

Ogni attentato un’esercitazione

L’attentato in America dell’11 settembre 2001 – data che molti analisti considerano l’inizio di un nuovo mondo, ed infatti lo e’, dato che inizia ufficialmente l’attacco finale dell’elite per realizzare il Nuovo Ordine Mondiale – si e’ svolto in contemporanea a un’esercitazione che simulava dei dirottamenti in cui era previsto… che un aeroplano si schiantasse sopra un edificio.
L’esercitazione era talmente vasta che quando le persone chiamavano le varie autorita’ per riferire cio’ che stava accadendo, si sentivano rispondere frasi del tipo “is reality or fiction?” ovvero “e’ realta’ o finzione?”

(altro…)

Cosa sta succedendo alle api?

Dal 2000 al 2016 il numero delle api si e’ dimezzato in quasi tutto il mondo.
Negli Stati Uniti – in particolare dal 2004 – e’ scomparso circa un quinto degli alveari, il doppio del tasso naturale, mentre in Gran Bretagna 25 specie si sono estinte e le rimanenti si sono ridotte di circa il 70%.
Insomma, stiamo assistendo a un vero e proprio sterminio, anche se nessuno ne parla.

(altro…)

Caro Papa, ti scrivo anche io

Caro Francesco,

Mi chiamo Gabriele Sannino e sono uno scrittore.
Scusami se non seguo il protocollo e se questa lettera e’ tutto fuorche’ formale, ma era da tempo che pensavo di scriverti, e ora trovo il tempo per farlo.
Io sono solo un uomo che cerca, per quanto possibile, una “verita’”, e se Dio e’ AMORE e se questa vita e’ solo un’esperienza nella multidimensionalita’ olografica dell’Universo, allora la verita’ ultima sara’ sempre e solo lui.

(altro…)

Cosa penso sulla questione clandestinità

Lo abbiamo capito tutti: chi viene in Italia su questi barconi di fortuna, rischiando tutto ma proprio tutto, e’ perche’ non ha niente, davvero niente da perdere.
E’ per questo che intere famiglie pagano migliaia di euro pur di fare la “traversata” che portera’ loro le opportunita’ che hanno sempre sognato?
Il primo enigma qui e’ il seguente: siamo sicuri che paghino davvero loro? Con quei soldi – parliamo piu’ di mille euro a testa – potrebbero vivere anni e anni in modo agiato nei loro paesi!

(altro…)

Le ragioni dell’infedeltà

Nel mondo animale piu’ vicino alla nostra quotidianita’, i piccioni e i gabbiani sono considerati gli uccelli monogami per antonomasia.
In molti casi, pare che la natura abbia dato una sorta di “patente di monogamia o di poligamia” a seconda della diversita’ della specie: si e’ osservato, infatti, che laddove i generi siano molto diversi tra loro (tipo leone e leonessa, per esempio) la poligamia diventa quasi la regola, mentre per le specie con poche differenze i rapporti restano prevalentemente monogamici.

(altro…)