Chi non ricorda il film “Truman Show”, dove il protagonista Jim Carrey viveva una vita 24 ore su 24 ripresa da telecamere che inquadravano ogni momento della sua giornata, e – dunque – ogni suo gesto, emozione, finanche banalita’?
Orbene oggi, visto il numero delle telecamere presenti nelle nostre citta’ – numero che aumenta sempre di piu’ in tutto il pianeta, specie dopo gli “attentati del 2001” e seguenti – la nostra vita si avvia ad assomigliare sempre piu’ a quella del protagonista del film, che viveva un continuo e stressante reality sulla propria pelle.

(altro…)