Tag: dollaro

La fine del dollaro e degli Stati Uniti

Nel mondo stanno avvenendo cambiamenti epocali sconosciuti alla popolazione – anche a quella che desidera sapere, dunque piu’ evoluta – questo in quanto il sistema in cui viviamo ha il compito primario di tenere disinformata e ignorante la gente sulle vere questioni che contano.
Una di queste e’ la guerra tra valute che serpeggia da almeno un quindicennio a questa parte, e che ora sta vedendo la meglio con Russia e Cina pronte – insieme – a scalzare un dollaro ormai agonizzante.

(altro…)

Ma dov’è finito l’oro

C’era una volta un tempo in cui l’oro circolava regolarmente come moneta: poi, nel 1933, vent’anni dopo la privatizzazione della FED (la banca centrale americana) avvenuta nel 1913, il cosiddetto New Deal di Roosevelt dichiaro’ illegale la circolazione delle monete auree, con la sola eccezione di quelle da collezione e dei gioielli.
In compenso la quantita’ di moneta-debito che veniva emessa per la collettivita’ resto’ ancora vincolata al mattone giallo.

(altro…)

Ecco perché sono favorevole alla Brexit

Il 23 giugno del 2016, come tutti sappiamo, si è tenuto in Gran Bretagna un referendum per la permanenza o meno del paese nell’Unione Europea: arrivare a questa tappa non e’ stato per niente facile, visto tutto il terrorismo che c’e’ stato fin dalla nascita di questo progetto.

Il premier del partito conservatore David Cameron ha dovuto cedere e promettere il referendum proprio per farsi rieleggere nel 2015, cosa che gli e’ riuscita facendogli ottenere addirittura piu’ seggi rispetto al governo precedente, cosa accaduta solo alla Thatcher negli anni ’80. (altro…)

I segreti del debito pubblico

 

Questo libro si rivolge a tutti – anche a chi non si intende minimamente di economia – in quanto è giunto il momento di capire sulserio cosa si nasconde dietro alla parola “debito pubblico”. Oggi tutti gli Stati del mondo – o quasi – sono indebitati: come è possibile che ciò accada? Forse c’è qualcosa che non va a monte, nel sistema stesso: nel meccanismo del credito anziché del debito. Il testo intende letteralmente “smascherare” tutti i retroscena che si nascondono dietro agli esorbitanti numeri del debito pubblico, retroscena che sono ancora occulti alle masse. (altro…)