Tag: lavoro

Job Act: come perdere il lavoro

Molti non sanno – o forse non ricordano – ma il primo Job Act fu ad opera del Presidente dei banchieri Obama, il quale, nel 2011, annuncio’ a milioni di teledipendenti americani che sarebbe stato varato a breve un piano per il lavoro, una legge per ovviare – in parte – alle tante meschinita’ dei suoi stessi “boss” – la finanza, appunto – la quale, tra debito pubblico, globalizzazione e finanza mondiale “creativa”, sta tuttora distruggendo l’America e il mondo intero.

(altro…)

Il lavoro come forma di schiavitù

Lavoriamo otto ore al giorno e anche piu’ per poterci permettere cibo, un tetto sopra la testa, un abito che ci copra o un auto che ci trasporti da un posto all’altro.
Chi non ha un lavoro – specie in questo periodo – deve in qualche modo rinunciare in tutto o in parte a queste cose, e ce ne sono alcune, come il cibo ad esempio, cui proprio non si puo’ rinunciare.
Eppure c’e’ stato un tempo in cui la societa’ era diversa, e la ridottissima dipendenza dal denaro prevedeva ritmi di lavoro molto meno alienanti di quelli attuali: mi riferisco in particolare al periodo antecedente alla rivoluzione industriale, a quando cioe’ le famiglie erano autarchiche e si mangiava cio’ che l’orto e le stagioni consentivano.

(altro…)