Tag: Mossad

Gli eserciti privati nel mondo

Quando pensiamo alla guerra, pensiamo ancora a due eserciti che si combattono.
Oggi – e’ vero – pensiamo anche ai droni oltre che ai bombardamenti aerei, ma la nostra fantasia non va molto oltre.
Ebbene, esistono sul campo non solo eserciti pubblici – definiti regolari – ma anche privati, ingaggiati cioe’ dagli stessi governi per numerosi motivi, di cui i media mainstream non osano mai parlare.

(altro…)

Al prossimo attentato, spegniamo in massa le tv!

Ci risiamo: l’ISIS stavolta ha colpito la Spagna.
In questo articolo non mi dilunghero’ sui dettagli dell’ennesimo attentato (per fare questo, basta che seguiate i mass media). Mi concentrero’, invece, sull’elefante in salotto che nessuno vede, o meglio sul fatto che la massa dormiente – grazie proprio a questa patetica “informazione” – si concentra sempre sul dettaglio e non sulle vere questioni. Anche in questi casi.
Insomma, la gente oggi crede di essere informata, dato che i mass media sembrano guardare ai problemi del mondo con il microscopio: peccato pero’ che essi si concentrino solo su una moltitudine di dettagli, dimenticandosi proprio di tutte le questioni fondanti che sono li’ davanti a loro. A noi.

(altro…)

La balla colossale dell’ISIS

Faccio una piccola premessa: chi vi scrive non crede affatto nel terrorismo, almeno non come lo si immagina comunemente.
Esso e’ solo la forza d’ostacolo perfetta per poter destabilizzare politicamente, socialmente ed economicamente un paese, per poi, in un momento successivo – se questa destabilizzazione non funziona – intervenire militarmente occupando e conquistando territori.
Il terrorismo – tanto per chiarirci – puo’ essere operato sia “in casa” attraverso attentati false-flag (auto-attentati dove si da’ la colpa allo straniero di turno, il caso eclatante e’ l’11 settembre, un vero e proprio inside-job) oppure addestrando e finanziando truppe di mercenari (tramite servizi segreti) nei paesi-obiettivo da espugnare e conquistare.

(altro…)

Omicidi e stragi: e se fossero cavie umane?

Il 14 luglio 2016 un tir guidato da uno squilibrato uccide piu’ di 80 persone sulla promenade des Anglais di Nizza, durante la festa nazionale francese.
Il solito squilibrato verra’ ucciso dalla polizia.
Il 12 giugno 2016 uno squilibrato di nome Omar Mateen entra in locale gay della Florida – il Pulse, ad Orlando – e uccide 49 persone e ne ferisce 53.
Mateen verra’ ucciso in un blitz dalla polizia.

(altro…)

La guerriglia come tecnica di conquista globale

La tecnica della guerriglia e’ nota sin dall’antichita’ quale tecnica di destabilizzazione nei confronti di un grosso esercito: in pratica, quando il nemico e’ troppo forte e ben organizzato dal punto di vista militare, si punta sul nacondimento, sull’aggressione mordi e fuggi, e si confida sul logoramento dell’avversario.
Nella sua essenza, la guerriglia e’ la lotta del debole contro il forte, o meglio del debole che attraverso azioni belliche inique, subdole, fugaci e aggressive cerca di destabilizzare, avvilire e alla fine sconfiggere il fronte piu’ militarmente organizzato.

(altro…)

Il lato oscuro di Israele

La lunga guerra di Israele per la sua “esistenza” e “sopravvivenza” va ben oltre quello che si vede in televisione, ovvero un paese martirizzato – ma armato fino ai denti – costretto a sganciare bombe non appena arriva un razzo dai cosiddetti “terroristi”.
Al di la’ della storia venduta dai media alle masse infatti, in Israele vige un movimento politico che prende il nome di “Sionismo”, in pratica una societa’ segreta le cui bibbie sono il “Talmud” babilonese e la “Cabala” (termine che deriva dalla parola araba khabba, che vuol dire “nascondere” o “occultare”).

(altro…)