Il PIL (Prodotto Interno Lordo) esprime la “ricchezza” di un paese, ovvero un paniere di beni la cui produzione si confronta con la quantita’ di moneta-debito che il paese si fa prestare dalla Banca di mago Merlino, ovvero la Banca Centrale Europea che, dal nulla, come si sa, crea le sue virtuali banconote.
Il rapporto tra questa produzione e il “debito” determina l’ammontare complessivo del debito pubblico in termini percentuali, percentuale che nel nostro paese e’ molto elevata.

(altro…)