Tag: truffa

Bitcoin, qualcosa non quadra

Del bitcoin, in passato, mi sono gia’ occupato: ebbene devo dire che, dopo un entusiasmo iniziale, su questo argomento sto iniziando piano piano a cambiare idea.
Il bitcoin e’ una moneta elettronica, e, ormai, un sistema di pagamento digitale e fisico, dato che, anche nel nostro paese, nelle principali citta’, sono nati i primi bancomat erogatori.
Mentre il bitcoin pertanto – con la minuscola – e’ la moneta vera e propria, il Bitcoin – con l’iniziale maiuscola – rappresenta la tecnologia e la rete che lo supporta.

(altro…)

Come difendersi dall’usura delle banche

Mario Bortoletto e’ uno dei tanti imprenditori del Nordest la cui vita e attivita’ lavorativa e’ stata letteralmente sabotata dagli istituti finanziari, almeno fino a un certo punto della sua vita.
Dal 2008 a oggi, infatti, Bortoletto ha combattuto – e vinto – cinque grossi istituti di credito, da lui definiti “giganti d’argilla”, specie quando si capiscono determinati concetti e dinamiche.

(altro…)

Cosa è il Quantitative Easing e perché non serve

Il Quantitative Easing e’ l’acquisto dei titoli pubblici da parte della privatissima BCE, alias una societa’ per azioni il cui capitale e’ suddiviso tra le varie banche centrali dell’eurozona anch’esse private.
Per capire bene cosa e’ quest’ennesima cavolata – che allunga solo l’agonia economica in cui siamo caduti grazie ai banchieri – dobbiamo, ancora una volta, spiegare come nasce il denaro all’origine.
Chi ci presta il denaro sono i banchieri centrali, gli unici deputati a farlo.

(altro…)

La truffa delle riforme

Ogni giorno sentiamo da politici ed economisti di ogni sorta che “dobbiamo fare le riforme per uscire dalla crisi”.
Questo mantra e’ talmente penetrato nella mente degli italiani che ormai lo si ripete senza piu’ ragionare, dandolo per scontato un po’ come il fatto che “non ci sono piu’ le mezze stagioni”.
Ogni giorno, per quanto mi riguarda, assistiamo a una fiction economica messa in piedi dai mass media che non ci possono dire altro, dato che vengono finanziati da banche che detengono titoli di credito, e che ci guadagnano dal meccanismo della moneta-debito.

(altro…)

Ma dov’è finito l’oro

C’era una volta un tempo in cui l’oro circolava regolarmente come moneta: poi, nel 1933, vent’anni dopo la privatizzazione della FED (la banca centrale americana) avvenuta nel 1913, il cosiddetto New Deal di Roosevelt dichiaro’ illegale la circolazione delle monete auree, con la sola eccezione di quelle da collezione e dei gioielli.
In compenso la quantita’ di moneta-debito che veniva emessa per la collettivita’ resto’ ancora vincolata al mattone giallo.

(altro…)