Tag: Trump

La fine del dollaro e degli Stati Uniti

Nel mondo stanno avvenendo cambiamenti epocali sconosciuti alla popolazione – anche a quella che desidera sapere, dunque piu’ evoluta – questo in quanto il sistema in cui viviamo ha il compito primario di tenere disinformata e ignorante la gente sulle vere questioni che contano.
Una di queste e’ la guerra tra valute che serpeggia da almeno un quindicennio a questa parte, e che ora sta vedendo la meglio con Russia e Cina pronte – insieme – a scalzare un dollaro ormai agonizzante.

(altro…)

Ecco come il Nuovo Ordine Mondiale vede Trump

Donald John Trump si e’ insediato alla Casa Bianca il 20 gennaio del 2017, tra urla e strepiti dei media, delle “star” e di parte del popolo americano, aizzato dagli stessi media mainstream che lo disegnavano – e lo disegnano – come un nazista, misogino e omofobo.
A nulla sono bastate le dichiarazioni del Presidente su Twitter e nel suo discorso inaugurale del tipo “saro’ il Presidente di tutti”: i media, ormai, lo avevano bollato e il popolo americano si e’ ribellato.

(altro…)

Politica italiana e nuovo ordine mondiale

 

Il libro ha come scopo quello di cristallizzare in modo chiaro e semplice le connessioni tra politica e finanza in Italia – e non solo – a partire dal fascismo per arrivare all’attuale governo. Oggi la politica, il sistema finanziario e i media main stream sono un unicum che bisogna non avversare ma superare attraverso una presa di coscienza collettiva. (altro…)

Armi silenziose per guerre tranquille

Armi silenziose per guerre tranquille e’ un documento datato maggio 1979 e scoperto in una fotocopiatrice IBM acquistata all’ingrosso da un impiegato della Boeing nel luglio del 1986.
Questo documento e’ un perfetto manuale di addestramento per piegare inconsapevolmente le masse alla volonta’ di pochi, manovrando le percezioni e quindi i pensieri, facendo credere cioe’ alle persone di pensare liberamente ed effettuare libere scelte.
Che sia autentico o meno, i suoi contenuti sono tremendamente attuali, cosi’ come le strategie attraverso le quali essi vengono implementati.

(altro…)

Ecco perché sono favorevole alla Brexit

Il 23 giugno del 2016, come tutti sappiamo, si è tenuto in Gran Bretagna un referendum per la permanenza o meno del paese nell’Unione Europea: arrivare a questa tappa non e’ stato per niente facile, visto tutto il terrorismo che c’e’ stato fin dalla nascita di questo progetto.

Il premier del partito conservatore David Cameron ha dovuto cedere e promettere il referendum proprio per farsi rieleggere nel 2015, cosa che gli e’ riuscita facendogli ottenere addirittura piu’ seggi rispetto al governo precedente, cosa accaduta solo alla Thatcher negli anni ’80. (altro…)

Il lato oscuro dell’America

Una volta che si comprende come nasce veramente la moneta la realtà di tutti i giorni non è più la stessa. Il valore che davamo prima al denaro si azzera o quasi se si è a conoscenza che banche private, come la BCE o la FED americana, creano liquidità virtuale dal nulla, caricandola con interessi reali sulle spalle degli Stati e quindi di noi cittadini. Oggi ci troviamo così in una spirale senza uscita di debiti pubblici che comportano continue svendite di beni pubblici, politiche fiscali draconiane e spese sociali azzerate. (altro…)