Una TV sempre più malata. Con Carlo Freccero.